Articoli recenti

Le poesie vanno “sempre rilette, lette, rilette, lette, messe in carica”

Le poesie vanno “sempre rilette, lette, rilette, lette, messe in carica”

Le poesie vanno “sempre rilette, lette, rilette, lette, messe in carica” (1) Nell’articolo della scorsa settimana, la collega Laura Bacchi ci ha raccontato l’attività sulla poesia svolta con i suoi bambini della scuola primaria. Partendo dalla medesima proposta di Georgia Heard, lo scorso anno scolastico […]

Sbocciano poesie

Sbocciano poesie

“A poem as unfolding bud”, la poesia come un bocciolo che si apre: così scrive Georgia Heard per presentare un’attività sulla poesia da svolgere in classe. L’immagine si riferisce proprio ad un lento sbocciare di una stessa poesia, proposta più volte nel corso di una […]

Tema del mese: ottobre – la poesia

Tema del mese: ottobre – la poesia

Ottobre ha bussato alla porta delle nostre aule: abbiamo iniziato a conoscere i nostri alunni e a mettere le fondamenta della nostra comunità di lettori e scrittori, le routine principali iniziano ad essere interiorizzate e abbiamo introdotto le prime strategie di comprensione, magari grazie alla […]

Dal disegno alla scrittura

Dal disegno alla scrittura

Durante gli incontri di formazione, le domande più frequenti erano: “Ma come si applica il Laboratorio in una classe prima?”; “Come si fa a proporre il taccuino quando i bambini non sanno ancora scrivere?” Gli anni scorsi rispondevamo andando a intuito ma nell’anno scolastico appena trascorso […]

Danny il campione del mondo (come ti progetto la lettura ad alta voce)

Danny il campione del mondo (come ti progetto la lettura ad alta voce)

Classe prima, un inizio in tutti i sensi, per loro e per me: scuola nuova, compagni nuovi, nuovi professori e, soprattutto, primo incontro con il laboratorio, con la nostra officina di lettura. Per questo nuovo ciclo ho scelto di iniziare il nostro percorso di lettura […]

Immergersi nei testi: scrittori in infusione

Immergersi nei testi: scrittori in infusione

When they have opportunities to observe and identify the features of a kind of writing, it’s more likely they’ll produce effective,  meaningful versions of their own (1). Nancie Atwell Fin da piccola sono sempre stata una lettrice molto strana. Rientravo perfettamente nella definizione di “settoriale”: […]

Far germogliare il silenzio.  Modellare la quiete nel flusso del laboratorio

Far germogliare il silenzio. Modellare la quiete nel flusso del laboratorio

“To hear, one must be silent”(Ursula K. Le Guin) Il silenzio di venticinque adolescenti che scrivono o leggono nella stessa stanza è un silenzio che bisbiglia, che fruscia, che mormora. A volte ridacchia, perfino. Si tratta di una quiete vibrante di energia che non sempre […]

Tema del mese – settembre: progettare nel WRW

Tema del mese – settembre: progettare nel WRW

Il lavoro degli insegnanti è un lavoro di cura, e settembre è il mese in cui ciò si traduce in accoglienza e progettualità. Dedicheremo pertanto gli articoli di inizio del nuovo anno scolastico – e della nuova annata di questo blog – al programmare nel […]

Il laboratorio di lettura e scrittura: uno spazio di senso

Il laboratorio di lettura e scrittura: uno spazio di senso

Partiamo con un piccolo esercizio di visualizzazione: ripescate nella memoria le immagini di un posto in cui state o siete stati bene, inondati di energia positiva, di un senso di benessere. Non ci riferiamo ad una situazione, ma proprio ad un luogo fisico che per […]

Progetti di scrittura indipendenti – Serravallo’s Summer Writing Camp ed. 2018

Progetti di scrittura indipendenti – Serravallo’s Summer Writing Camp ed. 2018

Ultimo appuntamento con il riepilogo del Summer Writing Camp 2018 di Jennifer Serravallo. Come sempre, ecco un paio di link utili: La pagina del blog di Heinemann con il riepilogo (wrap-up) degli appuntamenti dedicati ai progetti di scrittura indipendenti Il testo di riferimento: The Writing […]


Scrittori si diventa

C’è qualcosa in italiano?

C’è qualcosa in italiano?

Se avessimo stilato una classifica delle domande più frequenti che ci sono state poste in questi mesi nel gruppo facebook “Italian Writing Teachers”, questa sarebbe stata senza dubbio quella da issare sul gradino più alto del podio.

Fino a ieri fa la riposta era: “no, non c’è ancora nulla, potete far riferimento al materiale che condividiamo dopo aver fatto formazione ma al momento non esistono libri pubblicati in italiano dedicati al Writing and Reading Workshop.”

Fino a ieri.

Perchè finalmente ci siamo. L’abbiamo sognato, l’abbiamo atteso e l’abbiamo visto nascere: “Scrittori si diventa” di Jenny Poletti Riz.

Dobbiamo tanto a Jenny, umanamente e professionalmente; è un’amica generosa, coraggiosa, sensibile, caparbia e luminosa. Jenny è ascolto, innovazione, accoglienza ma è anche rigore, attenzione, professionalità e preparazione.

Jenny ha cambiato la nostra vita professionale e cambierà di certo anche la vostra.

 

Questa è un’anteprima del suo libro. Questo è quello che, grazie a lei, ogni giorno noi IWT cerchiamo di costruire insieme ai nostri alunni.  Per ulteriore bibliografia vi invitiamo a visitare la sezione apposita del nostro sito.

Hanno parlato di “Scrittori si diventa”

Condividi