Tag: Writing and reading workshop

La poesia è come il pane

La poesia è come il pane

La poesia, come il pane, è per tutti. Come si dice nelle occasioni importanti, sono veramente emozionata dell’opportunità  di presentare il libro Awakening the Heart della poetessa e insegnante Georgia Heard. Non si tratta di una novità editoriale, il libro esce nel 1999, ben vent’anni […]

Non uno di meno. Il Writing and Reading Workshop e l’inclusione.

Non uno di meno. Il Writing and Reading Workshop e l’inclusione.

L’appartenenza non è lo sforzo di un civile stare insieme non è il conforto di un normale voler bene l’appartenenza è avere gli altri dentro di sé. (Giorgio Gaber)   Ognuno ha i suoi motivi per decidere di uscire dalla comfort zone, il mio l’ho […]

Le mani in pasta. Scrivere per loro, scrivere accanto a loro.

Le mani in pasta. Scrivere per loro, scrivere accanto a loro.

Quando ero piccola, la domenica a casa mia si facevano gli gnocchi. Di buon mattino mia nonna occupava metà tavolo della cucina con la spianatoia e l’altra metà con una tovaglia pulita, pronta ad accogliere i nostri manufatti. “Veder fare, saper fare”, diceva, e mi […]

Mare di Libri: un taccuino vagabondo.

Mare di Libri: un taccuino vagabondo.

C’è un appuntamento fisso sull’agenda di molti IWT: cade ogni anno il secondo fine settimana di giugno. È quello con Mare di Libri, il festival dei ragazzi che leggono. Parteciparvi rappresenta un valore aggiunto per formatori e insegnanti che fanno dell’educazione alla lettura uno dei […]

Dalla lettura alla recensione: spunti per guidare alla scrittura autonoma in chiave WRW

Dalla lettura alla recensione: spunti per guidare alla scrittura autonoma in chiave WRW

Unire lettura e scrittura Quando finiamo un libro che ci ha accompagnati per alcune settimane, proviamo sempre un’emozione intensa, soprattutto se la lettura è stata condivisa con altre persone, soprattutto se quelle persone sono i tuoi nuovi compagni di classe e sei un ragazzino di […]

Viaggio nel taccuino a caccia di gioielli dimenticati

Viaggio nel taccuino a caccia di gioielli dimenticati

“Significance cannot be found, it must be grown” (Lucy Calkins)   Sei mesi di laboratorio di scrittura con ventidue undicenni entusiasti. Sei mesi di attivatori, custodi di semi da far crescere. Sei mesi di annotazioni buffe, tristi, curiose, vere. Al termine di febbraio dello scorso […]

Argomentare: la democrazia tra scrittura e oralità.

Argomentare: la democrazia tra scrittura e oralità.

Per le buone idee e una vera innovazione c’è bisogno di interazione, dibattito, argomentazione (M. Heffernan) Le ragioni di un’educazione “argomentativa” Tra le varie tipologie testuali proposte a scuola nei tre anni di secondaria di primo grado il testo argomentativo è quello in cui valore […]

Scrivere prima di scrivere un testo espositivo. Piccolo catalogo ragionato di strategie per la prescrittura.

Scrivere prima di scrivere un testo espositivo. Piccolo catalogo ragionato di strategie per la prescrittura.

Il modo in cui uno scrittore dà forma e trasmette ai suoi lettori un argomento che padroneggia è ciò che rende efficace un testo espositivo. Già: per la buona riuscita dei testi nonfiction dei nostri studenti è fondamentale lavorare fin dai primi step del percorso, […]

Dare valore per aiutare a crescere: la valutazione nel Writing & Reading Workshop. Seconda parte.

Dare valore per aiutare a crescere: la valutazione nel Writing & Reading Workshop. Seconda parte.

segue dalla prima parte Nel concreto Proverò ora a elencare uno per uno gli strumenti e le attività che sottopongo a valutazione, senza dimenticare però che qualsiasi nostra azione in classe è un’azione valutativa, che serve a dare valore ai ragazzi.   Il taccuino Il […]

Dare valore per aiutare a crescere: la valutazione nel Writing & Reading Workshop. Prima parte.

Dare valore per aiutare a crescere: la valutazione nel Writing & Reading Workshop. Prima parte.

Ho pensato molto a come scrivere questo articolo e, anche adesso, più ci penso più mi si aprono interrogativi al posto di risposte. Quindi partiamo proprio dagli interrogativi, in questa che vuole essere una chiacchierata e il racconto delle conclusioni cui, per ora, sono giunta. […]